UN BLOG IN PIÙ NELLA RETE

Il blog di Neve Valenti – Reloaded

Italiani brava gente

with 2 comments

Enrico De Pedis, detto Renatino, uno dei capi storici della organizzazione criminale romana detta Banda della Magliana, tumulato nella cripta della basilica di Sant’Apollinare a Roma, in territorio Vaticano.
Così scrisse il Cardinale Ugo Poletti per agevolare il trasferimento della sua salma in Sant’Apollinare: ‘Si attesta che il signor Enrico De Pedis è stato un grande benefattore dei poveri che frequentano la Basilica e ha aiutato concretamente tante iniziative di bene che sono state patrocinate in questi ultimi tempi, sia di carattere religioso che sociale. Ha dato particolari contributi per aiutare i giovani, interessandosi in particolare per la loro formazione cristiana e umana’.

Il magistrato Giancarlo De Cataldo, autore del romanzo ‘Romanzo Criminale’, su Repubblica di oggi scrive della Banda della Magliana e dei possibili coivolgimenti con il rapimento della povera Emanuela Orlandi: ‘I nuovi sviluppi del caso Orlandi ci costringono, una volta di più, a riaprire la partita con la storia criminale d’Italia. Una storia segnata da una continuità impressionante di rapporti fra settori deviati delle istituzioni e criminalità organizzata, fra servitori infedeli dello Stato e terroristi, fra uomini in grigio e coppole e lupare. Una lunga catena di agevolazioni, depistaggi, affari gestiti in comune. Con costanti pressoché obbligate: lo scambio di favori, l’occultamento delle prove, il patto per tacere segreti inconfessabili. Da qui, anche da qui, l’esito deludente di processi che si annunciavano clamorosi e che si sono trasformati in altrettante débacle per la giustizia: anche dietro l’omicidio Pecorelli c’era la Magliana. Tutti assolti. Andreotti baciò Riina. Tutti assolti (o prescritti). Calvi fu “assistito” a Londra dagli usurai di Campo dei Fiori. Tutti assolti.
Speriamo che anche questa volta non finisca allo stesso modo’
.

Articoli:
http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/cronaca/emanuela-orlandi/salma-renatino/salma-renatino.html
http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/cronaca/emanuela-orlandi/mistero-infinito/mistero-infinito.html


Immagine: Enrico De Pedis.

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. evidentemente la banda della magliana era una banda musicale :D

    Sandro Taliani

    25 giugno 2008 at 6:35 pm

  2. penso che screscre in certi ambienti si pensa solona fare soldi anche se pur vero una volta fatti nn si dimentica le origi ed e li che sie un gran signore

    andrea

    22 ottobre 2009 at 6:11 pm


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: