UN BLOG IN PIÙ NELLA RETE

Il blog di Neve Valenti – Reloaded

Indignarsi con moderazione

with 4 comments

The Economist, edizione europea, copertina del 19 Aprile 2008

Romano Prodi ha portato il deficit di bilancio sotto al 3 % del Prodotto Interno Lordo.
È stata una conquista, ma l’ha dovuto fare combattendo come non mai l’evasione fiscale e alzando le tasse.
Gli unici che possono prendersela con chi combatte l’evasione fiscale sono gli evasori, e questo la dice lunga su una parte del pubblico plaudente al buon Cavaliere; ma l’innalzamento delle tasse colpisce tutti e lo sente con dolore la gente come noi, nelle cui case entra uno stipendio come quello del 2001 e dove la crisi generale del mondo occidentale si fa sentire in maniera massiccia ogni mese circa alla terza settimana.
Mi chiedo come mai quando Prodi ha cercato di risollevare l’Italia la gente gli si è rivoltata contro e quando Berlusconi dice ‘ci saranno misure impopolari’ nessuno fiata, anzi, molti acconsentono.
http://www.economist.com/opinion/displaystory.cfm?story_id=11067600

The Economist, tana brulicante di comunisti, dedica la copertina al nuovo Premier italiano, che sicuramente ne sarà felice.
‘Erano i conflitti d’interesse e i grovigli di procedimenti giudiziari dell’onorevole Berlusconi che portarono The Economist a giudicarlo inadatto ad essere Primo Ministro.
Restiamo della stessa opinione. Quando suggerisce che i magistrati dovrebbero essere soggetti a controlli di salute mentale o quando uno dei suoi più stretti collaboratori, un senatore che è ricorso in appello contro la sua condanna per associazione mafiosa, descrive un mafioso condannato come un eroe, ci sono buoni motivi per sostenere che il signor Berlusconi non dovrebbe guidare il suo paese’
.
Gli albionici intellettuali comunisti che pubblicano quel fetido fogliaccio, invece di stare più in famiglia e occuparsi dei loro figli malnutriti, a distanza di 5 anni ancora sono della stessa opinione di quando scrissero ‘Berlusconi è in Europa il caso estremo di abuso da parte di un capitalista della democrazia in cui vive e opera’.
Noi invece no.
http://www.economist.com/opinion/displaystory.cfm?story_id=11050099
http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/politica/elezioni-2008-tre/berlusconi-sacrifici/berlusconi-sacrifici.html
http://users.pandora.be/wouter247/eco_berlo_italiano.htm

Scrive Giampaolo Pansa sul numero de L’Espresso di questa settimana:
‘L’Italia è un malato grave che ha bisogno di medicine amarissime e di un medico spietato. Tante volte abbiamo scritto che Silvio ama troppo piacere per mettersi il camice del primario impietoso. Tuttavia il suo terzo governo dovrà ingaggiare una battaglia che non può permettersi di perdere, pena il collasso totale del paese. Pure chi non l’ha votato, deve augurarsi che ce la faccia. Sperare nella sconfitta del Cavaliere sarebbe da suicidi. E non credo che Veltroni e il suo Pidì siano tanto irresponsabili da giocare allo sfascio’.
Sono pienamente d’accordo.
Veltroni non mi è simpatico, ma da uno che ha fatto i complimenti all’avversario ancora prima della fine dello spoglio dei voti l’unica cosa che non si potrà dire è che giocherà contro l’interesse dell’Italia in questo momento così delicato. Lo stesso non credo si sarebbe potuto dire del buon Cavaliere se avesse perso, visto che in due anni di opposizione al claudicante Prodi ha dedicato più energie a dare spallate che a essere costruttivo.
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Vietato-giocare-allo-sfascio/2019447/18

Per chiudere in bellezza, ecco le profezie di Peter Gomez e Marco Travaglio sul futuro operato di Berlusconi Terzo, sul quale dovremo indignarci ma con moderazione:
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Berlusconiland/2017887

Written by nevevalenti

22 aprile 2008 a 6:08 pm

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Anche il tuo blog è molto interessante, come lo sono le tue opinioni, per quanto mi riguarda pienamente condivisibili. Ci sentiamo presto.
    Luca

    venividiwc

    23 aprile 2008 at 11:26 pm

  2. Siamo in tanti eppure pochi. :I
    Buon 25 Aprile!

    nevevalenti

    24 aprile 2008 at 2:45 pm

  3. Speriamo almeno di essere pochi, ma buoni! :-) Buon 25 aprile anche a te!

    venividiwc

    24 aprile 2008 at 5:21 pm

  4. con moderazione lo vorrei ma non ci riesco. non riesco a stimare il popolo italiano, trovo incredibile che non siano bastate le due esperienze precedenti e che più della metà degli elettori sia profondamente mediasettizzato. poi mi accorgo che intorno a me si discute del grande fratello, si citano i protagonisti come fossero conoscenze personali: se è vero che siamo sull’orlo del baratro non abbiamo scampo

    Sandro Taliani

    27 aprile 2008 at 7:48 am


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: