UN BLOG IN PIÙ NELLA RETE

Il blog di Neve Valenti – Reloaded

Nchè?

with 2 comments

Daniela Santanchè, novembre 2007:
‘Non siamo un partito moderato, siamo un partito incazzato, con la bava alla bocca’.

Non mi piace la violenza. Penso che se mostri la forza, istighi alla forza e comunque prima o poi trovi uno che di forza ne ha di più che ti prende a calci come tu hai preso a calci gli altri.
I violenti di solito a questo rispondono ‘è la legge della giungla’. Ma qui non siamo in una giungla, e anche se fosse, ci siamo per colpa di gente che ragiona come voi.
Porto rispetto a chi ha avuto il coraggio di presentare una donna come candidato premier per questo malandato Paese, ma se questi coraggiosi sono orgogliosi di avere la ‘bava alla bocca’, non serve a niente.

Daniela Santanchè, aprile 2008:
‘Noi donne avremo ottenuto la parità solo quando riusciremo a mettere una cretina in un posto di potere’.

Ritanna Armeni ha invitato le donne della sinistra a darle un’occhiata perché ‘forse c’è qualcosa da imparare da una femminista di destra’. Io che non sono nessuno, invece, non capisco questo gioco al ribasso. Voglio sapere perché il simbolo per il raggiungimento della parità con l’uomo debba essere rappresentato dal raggiungere i suoi livelli peggiori.

Articoli:
http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/politica/verso-elezioni19/santanche-bettute/santanche-bettute.html
http://www.corriere.it/politica/07_novembre_12/santanche_destra_storace.shtml

Written by nevevalenti

10 aprile 2008 a 9:03 am

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. hai ragione.
    questo post mi fa venire in mente un’altra considerazione che non centra con le donne. sia la sinistra che la destra, mi riferisco a sinistra e destra vere non a quelle di centro mascherate, proprio quando sarebbe più necessario unirsi in un unico simbolo date le scarse prospettive di consenso che li aspettano, hanno pensato bene di spezzettarsi in una moltitudine di partitini e simboli di nicchia. a sinistra c’è la “sinistra l’arcobaleno”, i “comunisti italiani” e altri simili. a destra “la destra” “forza nuova” ecc.
    che i due estremi siano in crisi è palese ma non è singolare che siano gli stessi che li rappresentano a decretarne la fine certa?

    Sandro Taliani

    10 aprile 2008 at 5:54 pm

  2. È vero. Gli estremi sono in crisi. Non so se le cause siano i vecchi, complessi armamentari del XX Secolo che si vanno trascinando dietro. Però non credo di sbagliare.
    Il problema è che la loro crisi non permette una possibile semplificazione del panorama politico italiano in due schieramenti. Diciamo tre, dato che se tra Berlusconi e Veltroni non si capisce chi tira di più al centro, di centro ci dev’essere una voglia matta in giro.
    Sembrano dei vecchi che non vogliono morire per primi per non darla vinta al nemico di sempre. E in mezzo ci si sono messi anche il Bisunto e il Papa Restauratore, a rianimare la lotta. Tutto questo egoismo, queste energie sprecate per conservare il potere e in tutto questo fango stiamo immersi noi, l’Italia in difficoltà proprio quando non se lo potrebbe proprio permettere, in un panorama internazionale drammatico. :/
    Ho divagato. Ma questo genere di discorsi banali non si fanno mai nei salotti della politica? :/

    nevevalenti

    10 aprile 2008 at 7:24 pm


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: